Emergenze - IFIS Leasing

Informativa alla Clientela relativa alla proroga del termine di sospensione delle rate dei mutui ai sensi del Decreto Legge n. 189 del 17 ottobre 2016 e del Decreto Legge 30 dicembre 2016, n. 244, in relazione all’eccezionale evento sismico che ha colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo

In relazione agli eventi sismici che hanno interessato le Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, IFIS Leasing S.p.A. (già GE Capital Servizi Finanziari S.p.A.) informa i propri clienti che, ai sensi dell’art. 14, comma 6, del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244 (in vigore dal 30 dicembre 2016), è prevista una proroga al 31 dicembre 2017 (limitatamente alle attività economiche e produttive nonché per i soggetti privati per i mutui relativi alla prima casa di abitazione, inagibile o distrutta), della sospensione dei pagamenti di cui all’articolo 48, comma 1, lettera g), del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, tra i quali rientrano anche i pagamenti di canoni per contratti di locazione finanziaria aventi a oggetto:

  1. a. edifici distrutti o divenuti inagibili, anche parzialmente, ovvero beni immobili strumentali all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale, agricola o professionale svolta nei medesimi edifici;
  2. b. beni mobili strumentali all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale, agricola o professionale.

 

Beneficiari della sospensione:

Titolari di finanziamenti relativi (i) agli edifici distrutti o resi inagibili anche parzialmente ovvero (ii) alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolte nei medesimi edifici, aventi residenza/sede legale od operativa nei Comuni colpiti dal sisma (e individuati con apposito provvedimento ovvero (iii) a beni immobili strumentali all’attivita’ imprenditoriale, commerciale, artigianale, agricola o professionale svolta nei medesimi edifici. La sospensione si applica anche ai pagamenti di canoni per contratti di locazione finanziaria aventi per oggetto beni mobili strumentali all’attivita’ imprenditoriale, commerciale, artigianale, agricola o professionale.

Effetti della sospensione:

La sospensione non comporta l’applicazione di alcuna commissione o spesa di istruttoria. Per effetto della sospensione, il piano di ammortamento dei finanziamenti si allunga per una durata pari al periodo di sospensione. Conclusa la sospensione, i pagamenti riprenderanno secondo le condizioni e i termini di cui al contratto di finanziamento.

Modalità della richiesta:

La richiesta dovrà essere inoltrata tramite email all’indirizzo di posta elettronica Lease.ServizioClienti@ge.com oppure tramite raccomandata A/R alla sede di IFIS Leasing S.p.A., sita in Via Vecchia di Cuneo, 136, Loc. Pogliola, 12084 Mondovì (CN), allegando autocertificazione del danno subito, resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni e integrazioni.
Si prega di indicare nell’oggetto della vostra richiesta EMERGENZA SISMA. Per maggiori informazioni contattare il n. 0174-566466 per i contratti di Leasing Autoveicoli e 199,151,108 per i contratti di Leasing e Noleggi Strumentali.

Riferimenti normativi:

Decreto Legge n. 189 del 17 ottobre 2016
Decreto Legge 30 n. 244 del 30 dicembre 2016